Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Murat / Piazza Aldo Moro

Una discoteca abusiva in un seminterrato, blitz a piazza Moro

L'operazione ieri pomeriggio in un condominio nei pressi della stazione. Il locale notturno, ubicato nel seminterrato dell'edificio, era il luogo di ritrovo di alcuni cittadini extracomunitari, alcuni dei quali ospitati nel Cara di Palese

Una stanza con tavolini e sedie per gli avventori,  una zona bar  con angolo ristorazione, una piccola cucina con  forno  a microonde  ed una piastra elettrica per la cottura dei cibi. E poi ancora, nella stanza accanto, un registratore di cassa con all'interno delle banconote in dollari, un  televisore a muro con decoder, impianto stereo e mixer e tanto di pannelli insonorizzanti alle pareti.

Era un vero e proprio disco-pub clandestino quello scoperto dalla Polizia nel seminterrato di un edificio di piazza Moro, nei pressi della stazione ferroviaria. A richiedere l'intervento dei poliziotti, avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 18, sono stati gli stessi abitanti del condominio, stanchi del continuo andirivieni di gente che animava il palazzo dalle prime ore della serata fino a notte inoltrata.

Il locale, gestito da una trentunenne nigeriana residente in Italia senza fissa dimora, era diventato il punto di ritrovo per un nutrito gruppo di cittadini extracomunitari, alcuni dei quali risultati domiciliati presso il CARA di Palese. Al momento del blitz, infatti, i poliziotti hanno trovato all'interno del locale alcuni cittadini stranieri: tre donne nigeriane, due ventinovenni ed una ventottenne, tutte in Italia senza fissa dimora, ed un nigeriano di anni 26, risultato essere ospitato presso il locale C.A.R.A.

Le persone presenti all'interno del club clandestino sono state portate in Questura per l'identificazione, mentre i locali indebitamente utilizzati sono stati sottoposti a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una discoteca abusiva in un seminterrato, blitz a piazza Moro

BariToday è in caricamento