Piazza San Francesco, riqualificazione da completare: "A breve i nuovi lavori"

Aggiudicato in via provvisoria l'appalto per la seconda tranche di interventi nella piazzetta di Santo Spirito. Prevista l'installazione di arredi aggiuntivi, nuova pavimentazione e interventi sull'impianto di illmuninazione

Altri due mesi di lavori per completare la riqualificazione di piazza San Francesco, a Santo Spirito. L'obiettivo del Comune, che ha annunciato a breve l'avvio della seconda tranche di interventi, è quello di rendere completamente fruibile la piazza entro il mese di giugno. Questa mattina gli assessori ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, e allo Sviluppo economico, Carla Palone, insieme al presidente del V Municipio Gianni Moretti e ai tecnici comunali competenti, hanno effettuato un sopralluogo per verificare le condizioni dell’area.

I LAVORI - Gli interventi, per un importo di 145mila euro a base d’asta, prevedono la demolizione di un vecchio manufatto circolare in cemento armato, la posa di nuova pavimentazione, il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione e l'installazione di nuovi arredi. Nel corso dei lavori saranno inoltre rimossi e sostituiti alcuni alberi instabili, sarà risistemata la zona dei quadri elettrici e rimosso un palo di pubblica illuminazione non più utilizzato. La ditta, attualmente aggiudicataria dell’appalto in via provvisoria, dovrà realizzare i lavori in un tempo contrattuale fissato in 60 giorni. A cantiere chiuso, in questa seconda parte di piazza troverà definitiva collocazione la storica giostra, che temporaneamente è stata installata nella parte della piazza già riqualificata. Ad essa si aggiungeranno nuove giostrine, tra cui altalene e giochi a molla.

“Con questa seconda tranche di lavori - ha spiegato l’assessore Galasso - completeremo la riqualificazione della piazza principale di Santo Spirito, che nella sua nuova veste si caratterizzerà per un maggior numero di sedute, il potenziamento della pubblica illuminazione e nuove attrattive per i bambini, che acquisteremo grazie al ribasso d’asta. Contiamo di restituire la piazza interamente riqualificata ai cittadini entro il mese di giugno, così che la prossima estate possano tornare a vivere uno dei luoghi di ritrovo più amati del quartiere”.

“Abbiamo finalmente trovato una soluzione condivisa con il presidente Moretti e con il giostraio - ha commentato l’assessora Palone - che ci consentirà al contempo di mantenere la giostra nella piazza centrale di Santo Spirito e di liberare lo spazio centrale della piazza che si renderà disponibile per accogliere eventi, piccoli spettacoli e concerti, come più e più volte richiesto dai residenti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non posso che esprimere la soddisfazione del Municipio - aggiunge il presidente Moretti - per aver avuto conferma che la prossima estate Santo Spirito si vedrà restituire il suo lungomare con piazza San Francesco completamente riqualificata e libero dal mercato di merci varie del sabato e della domenica. Resta da valutare, d’intesa con gli operatori commerciali e i residenti, l’eventualità di procedere alla pedonalizzazione di un tratto del nostro lungomare; di questo discuteremo già nelle prossime settimane”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento