Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Murat / Piazza Umberto I

Georgiano ucciso a Bari, polizia intensifica i controlli sulla comunità

Controlli a raffica questa mattina nella zona di piazza Umberto. Identificati quindici cittadini georgiani, intenti a caricare dei pacchi su di un furgone. Per sei di loro, risultati immigrati irregolari, è scattata l'espulsione

Rafforzati i controlli sulla comunità georgiana dopo l'omicidio di Georgiano ucciso a Bari: diffusa la foto
Revaz Tchuradze

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/georgiano-ucciso-bari-foto-indagini.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190
, ucciso nei pressi di piazza Moro il giorno dell'Epifania. Mentre gli investigatori indagano per cercare di far luce sull'agguato, la polizia ha disposto controlli straordinari nella zona dell'omicidio, abitualmente molto frequentata dalla comunità georgiana.

Proprio questa mattina in piazza Umberto gli agenti delle Volanti hanno fermato e identificato quindici cittadini georgiani, intenti a caricare su un furgone Mercedes pacchi destinati al paese d'origine. Di questi sei persone, cinque donne e un uomo, sono risultati immigrati irregolari, e per loro è scattata la denuncia per il reato di immigrazione clandestina e la pratica di espulsione.

Le donne, come è stato accertato in seguito, lavoravano tutte come badanti nel capoluogo e nella provincia. Ora l'indagine proseguirà per accertare la posizione dei datori di lavoro e di eventuali soggetti che possano avere in qualche modo favorito l'immigrazione clandestina delle persone fermate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Georgiano ucciso a Bari, polizia intensifica i controlli sulla comunità

BariToday è in caricamento