menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umberto, Moro, Battisti: "Tre piazze insicure, è periferia nel Centro"

Il Comitato del giardino a cavallo di via Sparano si è riunito assieme a residenti e commercianti, per denunciare l'emergenza criminalità nella zona: "Delusi dal Comune, è come un muro di gomma". Annunciate 2 manifestazioni di protesta

"Siamo delusi perché da parte dell'Amministrazione comunale è come se ci fosse un muro di gomma. Meno spot e più fatti per rimettere in sicurezza il centro murattiano". Residenti, commercianti e professionisti delle tre piazze principali nell'area compresa tra stazione e Università, piazza Umberto, Moro e Cesare Battisti, chiedono l'intervento delle Istituzioni per fronteggiare una nuova ondata di microcriminalità, alla luce anche dei nuovi episodi, dalle vetrine infrante alla boutique di via Cairoli alla rapina subita da un noto negozio di ottica a due passi dall'Ateneo.

Ieri si è riunito proprio il Comitato di Piazza Umberto che da mesi è impegnato ad accendere i riflettori sul degrado di un luogo simbolo della città: "La situazione è peggiorata notevolmente negli ultimi mesi - spiega Lorenzo Scarcelli, presidente del Comitato - e secondo noi ci sono proprio delle organizzazioni radicate e dedite a spaccio e furti, anche in abitazioni che si affacciano nella zona. Oltre al Comune, vorremmo rivolgerci a Questura e Prefettura, ma anche all'Università, visto che dovrebbe essere un'area di suo interesse". Sicurezza in calo, così come il valore degli immobili tra le tre piazze, svalutatisi anno dopo anno non solo per la crisi

"Hanno creato una periferia nel centro - dice Scarcelli - e non bastano eventi estemporanei per cambiare le cose. Qui vi sono bidoni e rifiuti ovunque e i servizi igienici non hanno più orario. Aspettiamo ancora, ad esempio, il restauro della Goccia del Latte che non capiamo come mai non sia ancora iniziato dopo lo stanziamento del Comune. Fino ad ora - prosegue - abbiamo avuto un atteggiamento collaborativo con Palazzo di Città, ma da adesso saremo più vigili". Il Comitato ha annunciato che organizzerà due manifestazioni di protesta, dopo Pasqua, per sensibilizzare la cittadinanza sulla difficile situazione delle 3 piazze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento