Più alberi, panchine e illuminazione pubblica: come cambierà piazzetta dei Papi, c'è il progetto preliminare

Il Comune ha stanziato 420mila euro per la riqualificazione dell'area, attesa da anni. Entro l'anno ci potrebbe essere la gara d'appalto, dopo la redazione della progettazione definitiva e preliminare

E' uno degli interventi più attesi dai residenti dei quartieri Carrassi e Poggiofranco: c'è, al momento, un passo in avanti sulla riqualificazione di piazzetta dei Papi. I tecnici comunali hanno infatti completato il progetto preliminare per valorizzare un giardino nell'incuria e nel degrado dopo il trasferimento, alcuni anni fa, del mercato del sabato di Poggiofranco. L'area vedrà due aree destinate al gioco dei piccoli, una zona ritrovo con due coperture, uno spazio centrale per il passaggio e l'aggregazione oltre all'implementazione di aree verdi e alberi. il progetto prevederà anche il rifacimento della pavimentazione, da realizzare con masselli autobloccanti, e l'installazione di nuovo arredo urbano, dall'illuminazione pubblica alle panchine. Il costo dell'opera sarà finanziato con 420mila euro di risorse comunali. Il prossimo passo, dopo l'approvazione dalla Giunta nei prossimi giorni, sarà la redazione della progettazione definitiva ed esecutiva. L'obiettivo è metterlo in gara entro fine anno.

Progetto messo in gara entro fine anno?

“Coerentemente con gli obiettivi dell’amministrazione comunale, questo progetto – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso - propone la rivalutazione e l’affermazione del ruolo sociale di questa piazza storica del quartiere Poggiofranco, potenziandone le capacità aggregative attraverso una serie di interventi integrati, che mirano al mantenimento delle alberature esistenti, da incrementare con ulteriori piantumazioni e con la realizzazione di una nuova area di sosta a prato, al miglioramento degli accessi sia dal punto di vista delle persone con disabilità sia dei percorsi di attraversamento della piazza, che allo stato risultano ostacolati da una non razionale configurazione delle aiuole, alla realizzazione, infine, di aree per il tempo libero destinate ai diversi fruitori, con zone di sosta ombreggiate per gli anziani e aree gioco per le varie fasce d’età. Nell’ambito degli interventi è previsto anche il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione, sottodimensionato rispetto all’utilizzo della piazza in particolare nella fascia serale" conclude Galasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento