"Ti faccio fuori e ti taglio a pezzi", botte alla madre per evadere dai domiciliari: lei lo fa arrestare

L'episodio a Bologna: protagonista un 28enne pluripregiudicato originario del Barese. La donna, stanca delle prolungate violenze si è presentata in caserma denunciando tutto ai carabinieri

"Ti faccio fuori e ti taglio a pezzi". Erano violenze e minacce quotidiane quelle che, da quasi un anno, la madre era costretta a subire dal figlio, detenuto ai domiciliari, che la picchiava e minacciava quando lei cercava di impedirgli di uscire di casa.

Protagonista della vicenda, avvenuta Bologna, un 28enne pluripregiudicato originario della provincia di Bari. Come riporta BolognaToday, il giovane, condannato in via definitiva a due anni di arresti domiciliari per furto aggravato, da tempo si allontanava da casa liberamente, contro il volere della madre 54enne e come verificato più volte dagli stessi Carabinieri che infine avevano chiesto un aggravamento della pena. 

Ieri, la madre si è presentata in caserma e lo ha denunciato. Ha raccontato che da circa un anno il figlio usciva di casa, nonostante fosse agli arresti, e, quando cercava di impedirglielo, veniva picchiata e minacciata di morte. Per lui si sono aperte le porte del carcere e, all'accusa di evasione, si è aggiunta quella di maltrattamenti in famiglia e lesioni. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è il 'paziente 1' in Puglia: era tornato dalla Lombardia, ora è in isolamento in ospedale

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • A Santa Caterina apre il nuovo Parco Commerciale: dal 28 febbraio l'inaugurazione dei primi maxi store

Torna su
BariToday è in caricamento