Cronaca

Botte e minacce per non pagare il conto, 34enne arrestato a Terlizzi

L'uomo aveva consumato cibi e bevande da un commerciante ambulante, ma al momento di pagare si è rifiutato, colpendo il malcapitato con un pugno

Insulti, minacce e un pugno in pieno viso al venditore ambulante che gli chiedeva di pagare il conto per i cibi consumati. E' accaduto a Terlizzi, dove i carabinieri hanno arrestato il 34enne C.F., già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di estorsione, oltraggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo aver consumato cibi e bevande dalla bancarella di un venditore ambulante, l'uomo si è rifiutato di pagare il conto, minacciando il commerciante e arrivando a colpirlo con un pugno. Nonostante l'arrivo dei carabinieri, l'uomo ha continuato ad inveire, scagliandosi anche contro i militari.


Il 34enne è stato poi bloccato e condotto in carcere. Il commerciante, che ha dovuto ricorrere alle cure mediche, se la caverà con tre giorni di prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e minacce per non pagare il conto, 34enne arrestato a Terlizzi

BariToday è in caricamento