Cronaca

Bevono in un locale e picchiano il barista per non pagare il conto: bloccati in due a Terlizzi

I carabinieri hanno fermato due persone in un locale, durante i festeggiamenti per la Madonna di Sovereto. Avrebbero brandito anche un coltello davanti ai clienti del locale

Avevano bevuto delle birre in un locale nel centro di Terlizzi, in una delle giornate della Festa in onore della Madonna di Sovereto, ma al momento di pagare il conto, avrebbero picchiato con schiaffi e pugni il titolare che presentava loro il conto, minacciandolo di morte e brandendo un coltello davanti ai clienti. Due cittadini albanesi, dimoranti nella cittadina barese, sono stati così arrestati dai Carabinieri: dovranno rispondere di estorsione aggravata, danneggiamento aggravato, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il titolare, sotto minaccia, era stato costretto a servire, ai due aggressori, altre bevande: al suo rifiuto, i due hanno danneggiato il locale distruggendo diverse bottiglie presenti sul bancone. All'arrivo dei carabinieri è cominciata una breve colluttazione nella quale è stata danneggiata anche un'auto dell'Arma. I due cittadini albanesi sono stati quindi bloccati: per uno è scattato l'arresto in carcere. Per l'altro, incensurato, è stato disposto l'obbligo di dimora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bevono in un locale e picchiano il barista per non pagare il conto: bloccati in due a Terlizzi

BariToday è in caricamento