Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Picone

Non accetta la separazione e perseguita l'ex moglie, in manette un 32enne

Da quattro mesi perseguitava la donna con pedinamenti, sms e telefonate di minaccia. Ieri sera l'aggressione fisica: l'uomo è riuscito ad introdursi nell'abitazione dell'ex moglie e l'ha picchiata con calci e pugni davanti ai loro tre bambini. Dopo la denuncia della donna ai carabinieri, il 32enne si è presentato spontaneamente in caserma

Non voleva rassegnarsi alla separazione dalla  moglie e aveva preso a perseguitarla con pedinamenti, telefonate e minacce verbale sfociati ieri sera nell'ennesima aggressione fisica. A finire in manette con le accuse di atti persecutori, minacce, ingiurie e lesioni personali un 32enne incensurato del quartiere Picone.

LO STALKING - Da circa quattro mesi, cioè da quando ad aprile gli era stata notificata l'atto di separazione, l'uomo aveva preso a perseguitare la sua ex moglie, pedinandola e minacciandola con sms e telefonate in qualsiasi momento della giornata. A nulla erano servite le precedenti denunce della donna, preoccupata per la propria incolumità e per quella dei suoi tre bambini.

L'AGGRESSIONE - Ieri sera la situazione è precipitata. Con uno stratagemma l'uomo è riuscito ad introdursi nell'abitazione dell'ex moglie chiedendo ai suoi bambini che giocavano in strada di citofonare. Quando la donna ha aperto la porta il 32enne l'ha spinta all'indietro, facendola cadere. L'ha ripetutamente colpita con calci e pugni, incurante della presenza dei bambini, e poi è fuggito.


L'ARRESTO - La donna è stata soccorsa e trasportata presso il Policlinico, dove le sono state medicate le ferite riportate in seguito all'aggressione, giudicate guaribili in una settimana. Poi la 29enne si è recata presso la caserma dei carabinieri per sporgere denuncia. Il marito, inizialmente resosi irreperibile, si è poi presentato spontaneamente ai carabinieri, che lo hanno arrestato e condotto nel carcere di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non accetta la separazione e perseguita l'ex moglie, in manette un 32enne

BariToday è in caricamento