Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Picone

Picone: un bazar della droga in casa, arrestate due persone

In manette un 30enne e un 20enne, entrambi pregiudicati. Nell'appartamento di uno di loro, al quartiere Picone, i poliziotti hanno rinvenuto grandi quantità di marijuana, hashish e cocaina e due bilancini di precisione per il conmfezionamento delle dosi

Un appartamento del quartiere Picone adibito a vero e proprio laboratorio per il confezionamento di droghe. Ad organizzare "l'attività", due pregiudicati della zona: S.G. di 30 anni e P.E. di 20 anni, entrambi finiti in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, del tipo marijuana, hashish e cocaina.

Durante una perquisizione all'interno dell'abitazione del 30enne, gli agenti hanno rinvenuto un sacchetto di carta di colore bianco e blu, adagiato sul pavimento a ridosso della porta d'ingresso, contenente due bilancini di precisione  e cospicue quantità di sostanze stupefacenti: 350 grammi di marijuana non ancora confezionata e circa 200 grammi di hashish, suddivisa in 66 pezzi avvolti singolarmente in una pellicola trasparente.

L'ispezione è stata quindi estesa anche ad altri zone dell'abitazione.  Così all'interno di un locale chiuso a chiave, ubicato al piano ammezzato, gli agenti - dopo essere riusciti ad entrare nella stanza calandosi dalla finestra - hanno sorpreso un 20enne, l'altro pregiudicato poi arrestato. Addosso al giovane, gli agenti hanno rivenuto altra droga droga, nascosta in una busta di cellophane per alimenti di colore celeste (5 dosi di cocaina e 9 di hashish).

Agli agenti i due pregiudicati hanno raccontato di aver acquistato la droga alcuni giorni prima da un cittadino albanese, con il quale avrebbero poi spartito i proventi della vendita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picone: un bazar della droga in casa, arrestate due persone

BariToday è in caricamento