Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Lopalco incandidabile: in Consiglio regionale passa l'emendamento presentato dal centrodestra

Approvato l'emendamento a firma Conca-Damascelli che prevede l'incandidabilità dei soggetti titolari di incarico di consulenza con la Regione, con 28 sì su 47 consiglieri 

Nonostante la seduta sia andata avanti fino a tarda notte senza approvare la doppia preferenza di genere, il centrodestra festeggia una sua piccola vittoria nell'ultimo Consiglio regionale della legislatura. È stato infatti approvato uno dei 1950 emendamenti presentati, che di fatto bloccava - in caso di approvazione della legge elettorale - la candidatura politica dell'immunologo Pier Luigi Lopalco, a capo della task force regionale sul Coronavirus. Parliamo dell'emendamento a firma Damascelli-Conca di modifica dell'articolo 6 della legge elettorale vigente, che aggiunge alle cause di ineleggibilità anche "i soggetti nominati a qualunque titolo nella task force della Regione Puglia, che siano alle dirette dipendenze della stessa o che abbiano stipulato contratti di consulenza o collaborazione": è passato con voto segreto con 28 sì su 47 consiglieri. 

"È stato sufficiente chiedere il voto segreto per iniettare coraggio e buonsenso anche nella maggioranza - il commento dei consiglieri pugliesi di Fratelli D'Italia - È la dimostrazione che la nostra battaglia era fondata: approfittare di un'emergenza sanitaria e dello spazio mediatico che questa ha consentito - e continua a consentire- è il punto più basso di questa legislatura. Senza considerare, inoltre, la poca credibilità che avrebbe avuto l'uomo di scienza nelle sue dichiarazioni e decisioni riguardanti la salute e la vita dei cittadini, sacrificate sull'altare della sua candidatura".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lopalco incandidabile: in Consiglio regionale passa l'emendamento presentato dal centrodestra

BariToday è in caricamento