rotate-mobile
Cronaca Japigia / Via Siponto

Parco via Siponto e pineta San Luca, Melini: "Degrado vergognoso". Il Comune: "Sblocco lavori vicino"

Le due opere nel quartiere Japigia sono bloccate da circa 3 anni e mezzo. La consigliera: "Zone accessibili e pericolose". L'assessore: "A settembre riprenderanno i cantieri"

Pezzi di mobili, erba incolta e strutture in muratura nel degrado più completo: a distanza di mesi dall'ultimo sopralluogo di Bari Today, è rimasta intatta (se non peggiorata) la situazione nelle aree di via Siponto e della pineta San Luca a Japigia, da anni destinate a una riqualificazione non ancora avvenuta. Tutto è infatti bloccato da 3 anni e mezzo nelle sabbie mobili della burocrazia amministrativa. I due progetti, dall'importo complessivo di circa 5 milioni di euro, fanno parte di un unico appalto nell'ambito del Piano di Recupero Urbano del quartiere, condividendo in pratica la stessa sorte di incompiute. Stamattina i due terreni sono stati 'visitati' dalla consigliera comunale Irma Melini (Scelgo Bari), per verificare lo stato dei luoghi: "La situazione è vergognosa - ha affermato -  e mi sono scusata da amministratore con i residenti. Le zone, in quanto cantieri, non dovrebbero essere accessibili. A San Luca, ad esempio, c'è un pericoloso tombino aperto. In un rione come questo, inoltre, non investire sulla bellezza, il recupero e la vivibilità dei luoghi, vuol dire emarginare i suoi cittadini e non permettere un ricambio sociale".

I lavori nei due parchi, però, potrebbero essere riattivati a settembre. A spiegarlo è l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso: "A breve sarà approvata la progettazione dei lavori complementari. E' legata all'assestamento del bilancio comunale con alcune somme provenienti dai ribassi dell'appalto originario. Ci sono stati alcuni problemi riguardanti dettagli progettuali. Per quanto riguarda il giardino di via Siponto, infatti, è stato necessario ridisegnare per rendere nuovamente aperta al traffico via Corrubia, in origine pedonale. Ciò avrebbe portato alcuni problemi alla zona, poiché, il mercoledì, la vicina via Caduti Partigiani è chiusa per il mercato settimanale"

"Il sopralluogo della consigliera - aggiunge Galasso - mi pare tardivo poiché abbiamo già espletato i passaggi per sbloccare la situazione. Di ciò ne ho dato notizia in due incontri con gli abitanti del quartiere avvenuti nelle ultime settimane alla chiesa Resurrezione e a San Luca". L'iter, dunque, dovrebbe prevedere il passaggio a fine luglio in Consiglio comunale per approvare l'assestamento al bilancio, quindi il sì della Giunta. Dopodiché si procederà con la ripresa dei lavori che prevederanno anche la riqualificazione stradale e dei parcheggi nelle zone attorno a via Caduti Partigiani, via Appulo e via La Pira.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco via Siponto e pineta San Luca, Melini: "Degrado vergognoso". Il Comune: "Sblocco lavori vicino"

BariToday è in caricamento