menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pozzanghere lungo i marciapiedi e scivoli per disabili impraticabili: la città dopo la pioggia

Basta una mattinata di precipitazioni più intense per vedere ripresentarsi gli stessi problemi: anche posteggi e rampe per diversamente abili diventano inutilizzabili

Poche ore di pioggia più intensa, e in città si ripresentano puntuali i disagi: strade allagate in diversi punti, pozzanghere d'acqua lungo i marciapiedi, e scivoli per disabili praticamente sommersi, tanto da diventare inutilizzabili. Le foto nell'articolo si riferiscono al quartiere Libertà, ma si tratta di situazioni che si ritrovano simili in tutta la città, dalle periferie al centro.

La denuncia a Bari vecchia

Il maltempo che ha investito in mattinata la città non ha creato problemi solo nelle zone del centro. Anche a Bari vecchia, infatti, i residenti lamentano la situazione con la pavimentazione, costituita dai basolati. "Strada Boemondo - spiegano dal circolo Acli-Dalfino -, è tutta sconnessa, si sono creati dei veri e propri inciampi pericolosissimi; situazione di criticità si rileva nella strada adiacente il castello Federico II di Svevia, in tutta la strada le chianche sono sconnesse, visto anche che da questa strada passa il bus e proprio all’angolo adiacente la piazza Odegitria la situazione è catastrofica". Tra le altre zone con pavimentazione sconnessa, segnalano piazzetta Bisanzio e Rainaldo - dove un pezzo di basolato è saltato - e piazza Chiurlia. Le due strade sono definite un vero 'percorso di guerra', dove ogni giorno i passanti rischiano di cadere. "Ultima vittima - raccontano - del basolato sconnesso è una donna che ha riportato l’ingessatura al braccio in piazzetta Bisanzio e Rainaldo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento