Avanza il Pirp Japigia: al via i lavori nella zona delle ex case 'container', in arrivo palazzine e una piazza

Avviati i cantieri di fronte alla caserma della Polizia Locale. Proseguono anche gli interventi su via Carabellese, Galasso: "In realizzazione una strada con alberature, parcheggi e area giochi"

Pezzo dopo pezzo il Pirp di Japigia si avvicina al suo assetto definitivo. Poche settimane fa i residenti hanno potuto varcare i cancelli del nuovo 'bosco urbano' di via Suglia, giardino con giochi e campi sportivi esteso su 18mila mq e cerniera tra aree del quartiere separate da vuoti e zone incolte. Da una parte la realizzazione di strutture al servizio della comunità, dall'altra nuova edilizia: in via Aquilino, di fronte alla caserma della Polizia Locale, da pochi giorni è stato avviato un cantiere per costruire due palazzine che circonderanno una grande piazza pubblica. Lì, fino a pochi anni fa, c'erano le cosiddette case 'container', i cui occupanti sono stati trasferiti in altri edifici nel frattempo realizzati a Japigia.

Via Aquilino e i dintorni cambieranno volto

Su via Aquilino, invece, per diverso tempo, vi è stata una zona vuota, riempita solo da qualche alberello e vegetazione spontanea. Adesso, invece, ruspe, escavatori ed operai sono in piena azione. Il Programma Integrato Riqualificazione Periferie, infatti, è composto da progetti pubblici e privati che devono agire in tandem. In questo caso, le palazzine e la piazza completeranno l'asse prospettico verso la nuova sede del Consiglio regionale pugliese. Di fronte alla piazza, su via Gentile, troverà posto una grande rotatoria per fluidificare il traffico che, prevedibilmente, aumenterà: "Questa - spiega l'assessore comunale ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso - non è a carico del soggetto attuatore del progetto di via Aquilino, bensì è una delle opere del Comune, inserita nello stesso appalto per il prolungamento di via De Liguori, bloccato da tempo da un contenzioso". A tal proposito, gli uffici di Palazzo di Città stanno valutando l'idea di rimandare questo progetto in gara. Servirà, però, sciogliere il contratto precedente.

A che punto è il resto del Pirp?

Allo stesso modo, altre parti del Pirp stanno vedendo la luce. E' il caso di via Carabellese, dove sono stati praticamente completati gli interventi di realizzazione di una palazzina Erp: "Sono in esecuzione - aggiunge Galasso - le opere di sistemazione della strada dedicata agli edifici. E' un tratto di 100 metri con alberature, zone parcheggio e giochi. Riteniamo che sarà completato in pochi mesi. Sarà fondamentale per la zona, soprattutto per chi verrà da via Papalia e via De Liguori, poiché via Caldarola è una strada a scorrimento e quindi non sarà accessibile da questo tratto". Nelle prossime settimane l'assessore procederà a un sopralluogo per verificare lo stato dell'arte, in quartiere che cambia, silenziosamente, mese dopo mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento