Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Libertà / Corso della Carboneria

Corso della Carboneria, via i cartelli della pista ciclabile "da record"

Il caso dei "10 cartelli in 50 metri" della ciclabile del quartiere Libertà era finito anche a Rai Tre, segnalato da Fazio e Gramellini durante una delle ultime puntate di "Che tempo che fa". Ieri i segnali sono stati rimossi

Erano stati piazzati lì per indicare i varchi di attraversamento della pista ciclabile di corso della Carboneria. Tutto secondo le norme previste dal Codice della Strada, dunque, ma che l'effetto finale dei "10 cartelli in 50 metri" fosse alquanto bizzarro e avesse tutta l'aria dello spreco, lo avevano sottolineato in tanti. Ma tutto era rimasto così.

Poi, a segnalare la pista ciclabile "da record" (almeno per il numero di segnali installati in così poco spazio) ci hanno pensato Fabio Fazio e Massimo Gramellini, che durante una delle ultime puntate della trasmissione "Che tempo che fa", in onda su Rai Tre, hanno mostrato le immagini dell'ormai famosa pista del quartiere Libertà.

E così, forse di fronte alla inaspettata "visibilità" nazionale ottenuta, qualcosa si è mosso. E ieri i cartelli sono stati rimossi.

"Oggi abbiamo fatto togliere i “10 cartelli in 50 metri” dalla pista ciclabile di Via Della Carboneria. - ha annunciato su Facebook Antonio Decaro, consigliere incaricato alla mobilità e candidato sindaco - Il buon senso prevale sulla burocrazia. Approfitto per ringraziare Fabio Fazio e Massimo Gramellini per la segnalazione durante Che tempo che fa. Se potete, raccontate agli italiani che abbiamo risolto il problema nella prossima puntata!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso della Carboneria, via i cartelli della pista ciclabile "da record"

BariToday è in caricamento