menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Durante la perquisizione in casa trovano una pistola non registrata: 52enne in manette

L'episodio è avvenuto a Mola: i carabinieri hanno così sequestrato l'arma di origine russa, completa di caricatore e munizioni

Nascondeva in casa una pistola di fabbricazione russa non registrata. Reato che ha aperto le porte del carcere di Bari per un 52enne, finito in manette durante un controllo dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Monopoli. Nell'appartamento dell'uomo, nel centro storico di Mola in cui viveva con la famiglia, i militari hanno scoperto l'arma calibro 7,62, con matricola abrasa, completa di caricatore e 31 colpi, nascosta all’interno di un mobile.

Dopo l'arresto, la pistola è stata sequestrata e sarà trasmessa al RACIS di Roma per gli accertamenti balistici, mentre sono in corso ulteriori indagini finalizzate a capire la provenienza dell’arma e se la stessa sia stata utilizzata in recenti episodi delittuosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento