Cronaca

Pistola modificata e hashish da spacciare: preso 17enne

Un arresto dei carabinieri nel Barese: il giovane aveva in casa diverse dosi di droga e un'arma giocattolo modificata alterando la canna, completa di cartucce

I coetanei si rivolgevano a lui per procurarsi le dosi da una persona "fidata" e ad un prezzo vantaggioso. L'attività di spaccio messa in piedi  da un 17enne della provincia di Bari è stata però scoperta dai carabinieri, che hanno arrestato il ragazzo con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi e munizioni.

I militari hanno ricostruito la rete di vendita del minore, identificando gli altri studenti e sequestrando varie dosi. Nella notte hanno quindi deciso di intervenire per mettere fine alla “illecita” attività del giovane, trovando, nella sua disponibilità,  nel corso di una perquisizione domiciliare, 8 dosi di hashish, 135 euro in contanti, frutto dell’attività di spaccio, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

E’ stata rinvenuta e sequestrata, inoltre, una pistola giocattolo marca Condor, che il minore aveva abilmente modificato, sostituendo la mola del giocattolo con un percussore e alterando la canna: il risultato è stato che la pistola è risultata trasformata in un arma comune da sparo a tutti gli effetti ed in grado di sparare proiettili di piccolo calibro. Infatti sono stati rinvenute anche 5 cartucce cal.8 che servivano a caricare l’arma.

Il giovane è stato dichiarato in stato di arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni,  affidato ai genitori in regime di permanenza in casa, in attesa dell’udienza di convalida che sarà celebrata nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola modificata e hashish da spacciare: preso 17enne

BariToday è in caricamento