menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pistola modificata nascosta in casa: pregiudicato in manette

Arrestato, ad Acquaviva, un 54enne: l'arma è stata rinvenuta in una busta di cellophane. Probabilmente in origine una scacciacani, era stata riaggiustata per consentire di sparare proiettili

Un pregiudicato di 54 anni, Antonio Sciannimonaco, è stato arrestato ad Acquaviva per detenzione illegale di arma clandestina e munizioni: i carabinieri, nel corso di controlli nella sua abitazione, hanno rinvenuto, nascosta, una busta in cellophane contenente una pistola semiautomatica a salve modificata per esplodere cartucce calibro 7.65 e 11 proiettili dello stesso calibro. L'arma, dai primi accertamenti, sembrerebbe simile a una scacciacani. Le modifiche, secondo gli inquirenti, sarebbero avvenuto, presumibilmente, con un tornio per svuotare la canna e consentire il passaggio di un proiettile. La pistola sarà analizzata per stabilire se sia stata utilizzata in recenti fatti di sangue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento