rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Acquaviva delle Fonti

Pistola modificata nascosta in casa: pregiudicato in manette

Arrestato, ad Acquaviva, un 54enne: l'arma è stata rinvenuta in una busta di cellophane. Probabilmente in origine una scacciacani, era stata riaggiustata per consentire di sparare proiettili

Un pregiudicato di 54 anni, Antonio Sciannimonaco, è stato arrestato ad Acquaviva per detenzione illegale di arma clandestina e munizioni: i carabinieri, nel corso di controlli nella sua abitazione, hanno rinvenuto, nascosta, una busta in cellophane contenente una pistola semiautomatica a salve modificata per esplodere cartucce calibro 7.65 e 11 proiettili dello stesso calibro. L'arma, dai primi accertamenti, sembrerebbe simile a una scacciacani. Le modifiche, secondo gli inquirenti, sarebbero avvenuto, presumibilmente, con un tornio per svuotare la canna e consentire il passaggio di un proiettile. La pistola sarà analizzata per stabilire se sia stata utilizzata in recenti fatti di sangue.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola modificata nascosta in casa: pregiudicato in manette

BariToday è in caricamento