menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arma sequestrata

L'arma sequestrata

In giro per Madonnella con una pistola nascosta, ma trova una pattuglia in borghese: arrestato 33enne

L'uomo è stato fermato nei giorni scorsi a Bari. Durante il controllo aveva manifestato segni di nervosismo. Ora è in carcere

Camminava per strada con una pistola nei pantaloni, ma il suo fare guardingo lo ha tradito. Finisce in manette un 33enne con precedenti, fermato martedì mattina da una pattuglia in servizio nel quartiere Madonnella di Bari. L'arresto è avvenuto nello stesso giorno della sparatoria che si è poi verificata in serata sempre in quel rione, con il ferimento di un 28enne.

L'uomo camminava con fare circospetto in via Giandomenico Petroni, quando i militari in borghese lo hanno sottoposto a controllo, durante il quale ha manifestato evidenti segnali di nervosismo e insofferenza. I carabinieri hanno così scoperto l'arma - una pistola semiautomatica marca Pietro Beretta, calibro 7,65 con matricola abrasa - con sei proiettili nel caricatore.

L'arma sarà sottoposta ad accertamenti balistici, per scoprire se è stata utilizzata di recente in fatti di sangue. Il 33enne è stato portato in carcere, con l'accusa di detenzione e porto illegale di arma clandestina e relativo munizionamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento