menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Penna pistola, centinaia di munizioni e armi nascoste: scattano i controlli, tre persone arrestate

In tre diversi servizi sono finiti in manette un 51enne, un 73enne e un 31enne. Tra le armi sequestrate anche un'originale penna che consentiva di sparare un unico colpo

I Carabinieri hanno effettuato tre arresti a Ruvo di Puglia, nel Barese, nell'ambito del contrasto alla diffusione di armi. Le operazioni condotte a termine sono separate ma hanno portato al sequestro di numerose pistole e munizioni.

Nel primo caso, un 51enne pregiudicato è stato trovato in possesso di tre armi da fuoco (di cui una pistola modificata calibro 6,35 ed una penna.pistola calibro 22 mm), due coltelli a scatto di facile occultabilità, due tirapugni e 8 munizioni. La penna pistola consentiva di sparare un solo colpo. Per il 51enne è scattato il trasferimento in carcere In un altro servizio, i militari hanno bloccato un 73enne pregiudicato nel corso di controlli per strada: nella sua auto deteneva illegalmente un revolver perfettamente funzionante calibro 38 con 5 cartucce: il tutto è stato sequestrato. Nel corso della perquisizione a domicilio sono state rinvenute altre 700 munizioni di vario calibro e marca: l'anziano è stato collocato ai domiciliari.

Infine, i militari hanno arrestato un 31enne sorpreso a detenere illegalmente nella propria abitazione una vecchia pistola, ben conservata, tipo revolver di fabbricazione belga, calibro 9 mm, priva di matricola, nonché 50 munizioni di diverso calibro, di cui non aveva denunciato il possesso. Il 31enne è finito ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento