Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

"Armi del clan Strisciuglio": pistole e cartucce sotto il lavandino, arresto al Libertà

La Polizia ha bloccato un 45enne: all'interno del suo appartamento, nascosti in un vano sotto a un lavabo, due semiautomatiche con matricola abrasa e numerosi caricatori

La Polizia ha arrestato, ieri pomeriggio, il 45enne Francesco Giovanniello, pregiudicato del quartiere Libertà, accusato di detenzione di armi da fuoco clandestine e relativo munizionamento: nel suo appartamento, nascosti in un vano(occultato da piastrelle) sotto un lavabo adiacente l'ingresso della sua abitazione, hanno rinvenuto due pistole semiautomatiche entrambe con matricola abrasa, rifornite rispettivamente di 6 e 7 cartucce, oltre ad altri 50 caricatori calibro 380 automatici. Secondo gli investigatori, le armi sarebbero state tenute per condi di soggetti "contigui" al clan Strisciuglio, attivo proprio nel quartiere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Armi del clan Strisciuglio": pistole e cartucce sotto il lavandino, arresto al Libertà

BariToday è in caricamento