menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Domenico De Zio

Foto Domenico De Zio

Poggiofranco, si sblocca il cantiere di via Bartolo? "Nuovo progetto in Comune"

Audizione degli assessori Brandi e Tedesco a Palazzo di Città sulla vicenda dell'area sportiva concessa dal Comune a un privato, i cui lavori sono fermi dal 2011: previsti campi di calcio, tennis e zone verdi

Da cinque anni in via Bartolo, a Poggiofranco, c'è un'area vuota, dove sarebbero dovuti sorgere campi sportivi e zone verdi, attraverso una concessione del Comune con un'azienda privata: strutture a disposizione della collettivita e dei cittadini grazie a tariffe scontate, un progetto che va avanti da 11 anni, bloccato da troppo tempo nonostante fosse ampiamente atteso dagli abitanti. Questa mattina il tema è approdato a Palazzo di Città, in Commissione comunale Trasparenza, dove si è svolta l'audizione degli assessori baresi al Patrimonio e all'Urbanistica, Vincenzo Brandi e Carla Tedesco, con i quali è stato fatto il punto della situazione.

Sei mesi fa l'azienda ha ricevuto un ultimatum da parte del Comune affinché presentasse il progetto finale per essere valutato dagli uffici cittadini. Le nuove carte sarebbero arrivate all'Urbanistica e allo Sport: in queste settimane si attende il via libera dopo un'opportuna valutazione. Tra le novità vi sarebbe il ridimensionamento della palazzina destinata in origine ad ospitare la sede regionale della Figc, ridotta da tre a un piano. La Federazione, infatti, ha rinunciato all'idea degli uffici, consentendo una revisione dei volumi della struttura: "Avevamo diffidato l'azienda - ha spiegato Brandi - chiedendo se avessero avuto l'intenzione di andare avanti con il progetto. Abbiamo ricevuto una risposta affermativa e, di conseguenza, è giunto un progetto di dimensioni ridotte. La società ci ha garantito il proseguimento dei lavori. Nei mesi scorsi hanno anche ottemperato alla nostra richiesta di pulire e recintare l'area". Diverse, infatti, sono state le segnalazioni dei cittadini riguardanti la presenza  'intrusi', in particolare ragazzi, che scavalcavano le protezioni girovagando nel cantiere vuoto, non senza pericoli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento