Cronaca Poggiofranco

In auto con i gioielli rubati, tentano la fuga e si schiantano contro il guardrail

In manette quattro uomini, arrestati dai carabinieri dopo un inseguimento che da Poggiofranco si è protratto per alcuni chilometri. Durante la fuga, i malviventi hanno anche speronato l'auto dei militari e investito un carabiniere, rimasto lievemente ferito

Viaggiavano a bordo di una Mercedes con il 'bottino' di monili in oro, frutto probabilmente di qualche furto compiuto in precedenza. Quando si sono imbattuti nella pattuglia dei carabinieri, che hanno intimato loro l'alt per un controllo, hanno tentato la fuga.

Il conducente ha improvvisamente accelerato, facendo così scattare l'inseguimento da parte delle forze dell'ordine. E' accaduto in piena notte nel quartiere Poggiofranco.

I militari hanno inseguito l'auto dei malviventi per alcuni chilometri, lungo la statale 16, fino a quando, all'altezza dello svincolo Bitritto-Cassano il conducente ha perso il controllo della Mercedes, andando a schiantarsi contro il guardrail. Nel tentativo di fuga, i malviventi hanno anche investito uno dei militari, fortunatamente rimasto ferito in maniera non grave.

In manette sono così finiti tre georgiani e un russo, di 33, 24, 32 e 38 anni, arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile con le accuse di ricettazione, resistenza e lesioni aggravate a Pubblico ufficiale.

Nella loro auto i carabinieri hanno rinvenuto monili in oro per un valore di circa 800 euro e vari arnesi da scasso, il tutto sottoposto a sequestro. I quattro sono stati arrestati e, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati trattenuti in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con i gioielli rubati, tentano la fuga e si schiantano contro il guardrail

BariToday è in caricamento