Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Policlinico, concessi i domiciliari al medico arrestato per molestie

Concessi gli arresti domiciliari allo psichiatra arrestato giovedì scorso con l'accusa di aver abusato di una paziente durante un colloquio terapeutico. Ma il medico respinge le accuse

Lascia il carcere lo psichiatra del Policlinico di Bari arrestato giovedì scorso con l'accusa di abusi sessuali su una paziente. Il gip Michele Parisi ha infatti concesso al 69enne gli arresti domiciliari al termine dell'interrogatorio di garanzia tenutosi ieri.

Il medico è stato arrestato la settimana scorsa al termine di un'inchiesta partita a giugno, quando una paziente di 30 anni aveva raccontato ai carabinieri di essere stata palpeggiata al seno e nelle parti intime durante una seduta terapeutica. D'accordo con gli inquirenti, la ragazza si era quindi ripresentata dal medico per una nuova visita qualche giorno fa, ma portando con sè un microfono e una microtelecamera. Quando lo psichiatra ha ripetuto i suoi abusi, i carabinieri sono intervenuti, arrestandolo in flagranza. Il medico, tuttavia, continua a respingere le accuse, parlando di nromali "tecniche di rilassamento" che niente avrebbero a che vedere con gli abusi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico, concessi i domiciliari al medico arrestato per molestie

BariToday è in caricamento