Policlinico, la piscina per la riabilitazione resta abbandonata

La denuncia di Luigi Cipriani, del Gruppo indipendente Libertà, relativa alla struttura presente nel padiglione Asclepios e riservata ai disabili: "Non è mai entrata in funzione e, peraltro, la stessa non viene correttamente nè mantenuta, né custodita"

Costruita ma mai entrata in funzione, e praticamente abbandonata. E' la piscina per la riabilitazione destinata ai disabili presente all'interno del padiglione Asclepios del Policlinico. A denunciare la situazione è Luigi Cipriani, segretario del Gruppo indipendente Libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’aspetto più sconcertante della vicenda - scrive Cipriani in una nota - è costituito dal particolare che tale struttura di pregio, pur essendo stata realizzata tempo fa, non è mai entrata in funzione e, peraltro, la stessa non viene correttamente nè mantenuta, né custodita; infatti, così come si evince dalla documentazione fotografica allegata, è divenuta una discarica di rifiuti e dimostra un evidente degrado sia della citata piscina sia delle pertinenti attrezzature (pompe di aspirazione, tubature varie ecc. ecc. Considerata l’innegabile utilità riabilitativa della piscina in questione - prosegue Cipriani - ci chiediamo quali sono gli ostacoli che impediscono l’attivazione della stessa e quali siano stati gli impegni di spesa (per la realizzazione della struttura e per la formazione del personale addetto) e quali siano quelli della corrente manutenzione e quelli futuri per la ristrutturazione degli ambienti così fatiscenti". Ci chiediamo, inoltre, se il Direttore Generale dell’Azienda Policlinico sia a conoscenza di questo disastro e quali iniziative abbia mai preso per risolvere la questione e consentire ai pazienti del Policlinico di curare le proprie disabilità, rispetto alle quali, la mancata assistenza potrebbe generare responsabilità di vario genere all’Azienda Policlinico. Per questi motivi è stato inviato, da parte dello scrivente, un esposto denuncia al Ministro alla Salute, alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti", conclude Cipriani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento