"Moderna e all'avanguardia", inaugurata al Policlinico la nuova sede di Psichiatria

Taglio del nastro questa mattina alla presenza del governatore Michele Emiliano: "Proseguiremo con il reparto di Neurologia e poi continueremo ancora, finché non avremo finito"

“Il nuovo reparto è essenziale, perché tutta la Regione Puglia converge in modo diretto su questa struttura per diverse e importantissime patologie, che cambiano la vita delle famiglie. La struttura è stata ristrutturata secondo criteri di massima modernità e rispetto delle persone. Abbiamo inoltre rispettato tutte le norme architettoniche legate a questa struttura storica, che è protetta". Il governatore pugliese, Michele Emiliano, ha inaugurato questa mattina la nuova sede del reparto di Psichiatria, "centro all'avanguardia" per la ricerca e il trattamento delle psicosi, delle malattie dell'adolescenza, della disforia di genere e per il trattamento con ketamina per la depressione resistente. La struttura, riqualificata nel rispetto del modello originario, è stata aperta alla presenza  di Vitangelo Dattoli, direttore generale Azienda Ospedaliera Universitaria consorziale Policlinico di Bari, del professor Alessandro Bertolino, direttore della clinica psichiatrica Azienda Ospedaliera universitaria consorziale Policlinico di Bari, del professor Loreto Gesualdo, preside della Scuola di Medicina, e di Antonio Felice Uricchio, rettore dell'Università degli Studi di Bari. Un traguardo "ambizioso" anche per l'Unità Operativa Complessa di Psichiatria Universitaria diretta da un anno e mezzo dal professor Bertolino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Policlinico man mano sta tornando al suo antico splendore - ha aggiunto Emiliano - e non è una cosa semplice. Proseguiremo con il reparto di Neurologia e poi continueremo ancora, finché non avremo finito. Le risorse economiche e la forza organizzativa prevedono che le cose vengano fatte gradualmente. Lo standard della ristrutturazione odierna riconcilia la struttura pubblica con le patologie che maggiormente sfuggono alla comprensione comune e che devono essere insieme trasparenti, rispettose dei diritti di ciascuno, e forti, perché vanno gestite con grande energia dagli stessi sanitari. Ringrazio tutti per aver partecipato a questa impresa, è stato uno sforzo comune e un lavoro che ha considerato i suggerimenti di tutti”. Tra le eccellenze presenti a Psichiatria, anche il Gruppo di Neuroscienze psichiatriche riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo per gli studi su cause, patofisiologia e trattamento delle psicosi che hanno portato a pubblicazioni eccelse e alla collaborazione con diversi centri di ricerca italiani ed esteri di notevole spessore scientifico. 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus, viola la quarantena ed esce per fare la spesa: barese beccato dai carabinieri

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • Tragedia a Bari: scende per ritirare la frutta, cade a terra e muore. "La versione dell'infarto non convince i figli"

  • Mascherine stampate in 3D con filtro intercambiabile, il progetto parla barese: "Stiamo partendo con la produzione"

Torna su
BariToday è in caricamento