Cronaca Polignano a Mare

Covid, a Polignano l'appello del sindaco: "Molti contagi avvenuti a pranzo la domenica. Per amore di genitori e nonni evitiamo tavolate"

Il primo cittadino, parlando degli ultimi casi registrati nel Comune, evidenzia "una preoccupante tendenza", invitando tutti a "non fare tavolate enormi" e a indossare le mascherine durante le visite ai più anziani: "Non offriamo al virus occasioni d'oro"

"A Polignano al momento ci sono 58 casi di Covid-19, ma c'è una preoccupante tendenza. Molti degli ultimi contagi sono avvenuti a pranzo la domenica. A pranzo le mascherine si abbassano per mangiare, spesso ci si riunisce in spazi ristretti non arieggiati: il contesto ideale per far correre il coronavirus".

Così, in un post su Fb, il sindaco di Polignano e presidente Anci Puglia, Domenico Vitto, informa i cittadini degli ultimi contagi registrati nel Comune, evidenziando una "preoccupante tendenza" legata ai contagi avvenuti in famiglia, durante i pranzi domenicali. Una circostanza che, a ridosso delle festività natalizie, spinge il primo cittadino a lanciare un appello: "La nostra vita è fatta di abitudini, di routine consolidate. Ci sono momenti in cui le abitudini possono costarci caro e questo è uno di quei momenti", scrive Vitto. "La forma più alta di amore per i nostri genitori e i nostri nonni sta nel non andare a mangiare da loro, nel non fare tavolate enormi, nell'indossare la mascherina durante le visite necessarie. Non dobbiamo fornire al virus occasioni d'oro, soprattutto durante le festività. Non siamo robot e tutto questo avrà un costo emotivo altissimo, ma è il momento di mettere da parte le abitudini per salvare la più sacra delle abitudini, la vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, a Polignano l'appello del sindaco: "Molti contagi avvenuti a pranzo la domenica. Per amore di genitori e nonni evitiamo tavolate"

BariToday è in caricamento