Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Polignano: bimbo cade in piscina e annega, Pasquetta finisce in tragedia

Il bambino è sfuggito al controllo dei genitori ed è annegato nella piscina della villa nelle campagne di Polignano dove i parenti si erano riuniti per trascorrere la Pasquetta. Immediati i soccorsi, ma per il piccolo non c'è stato nulla da fare

Lunedì di Pasqua finito in tragedia nelle campagne di Polignano, dove un bimbo di tre anni è morto annegato dopo essere caduto in una piscina.

Il bambino si trovava con i suoi genitori e parenti nella villa di famiglia per trascorrere la Pasquetta. Ad un certo punto è sfuggito al controllo dei genitori, che si sono subito accorti della sua assenza. Lo hanno cercato prima in casa, poi nel giardino, dove hanno fatto la tragica scoperta. Immediati i soccorsi del 118 e i tentativi di rianimare il bambino, ma per il piccolo era già troppo tardi.

L'area della piscina è stata posta sotto sequestro, mentre il magistrato di turno ha disposto l'autopsia sul corpo del bambino, anche se sulla dinamica dell'incidente non sembrano esserci dubbi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polignano: bimbo cade in piscina e annega, Pasquetta finisce in tragedia

BariToday è in caricamento