menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polignano, ridà soldi a collega e organizza rapina per recuperarli: 2 arresti

In manette, oltre a un malvivente, anche un commerciante che avrebbe inscenato il colpo per riprendersi il danaro. La vittima, picchiata con il calcio di una pistola, riportò lesioni al cranio e al volto

Aveva appena restituito, in un'auto, 12mila euro a un commerciante di Noicattaro quando, improvvisamente, sono comparsi due rapinatori che, dopo aver colpito il negoziante con un calcio della pistola, si sono impossessati di 8mila euro, facendo perdere le tracce. Per i carabinieri si è trattato di un colpo preparato ad arte proprio dal debitore. Sono state così arrestate due persone, un 38enne, di Polignano a mare, proprietario di un esercizio commerciale, finito ai domiciliari e un 29enne: entrambi sono accusati di concorso in rapina aggravata e lesioni personali.

Un terzo complice è attualmente ricercato. I fatti risalgono al 12 dicembre scorso: i due commercianti si erano dti appuntamento in pieno centro a Conversano. Lì, la vittima, avrebbe ricevuto 12mila euro concesse come prestito, quando, improvvisamente è stato aggredito da uno dei rapinatori, rimediando fratture al cranio e al viso giudicate guaribili in 40 giorni. I militari hanno avviato le indagini dopo aver ascoltato alcuni testimoni e la versione di uno dei rapinatori. Quindi è stata ricostruita l'intera vicenda, culminando con l'arresto del negoziante, presunto complice-vittima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento