menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polignano a Mare si prepara per la Red Bull Cliff Diving World Series

Dopo un'assenza di cinque anni torna nello splendido borgo pugliese lo spettacolare competizione di tuffi acrobatici. Il 12 settembre si assegna il titolo Mondiale femminile, mentre il 13 tocca agli uomini

Il comune di Polignano a Mare si prepara ad accogliere nel weekend del 12 e 13 settembre, la Red bull Cliff Diving World Series, il campionato di tuffi da grandi altezze più adrenalinico del mondo.

Un evento attesissimo, non solo perché sono trascorsi 5 anni dall’ultima edizione ospitata qui, ma anche perché proprio nella tappa polignanese verrà incoronata la nuova campionessa mondiale, nella finale tutta in rosa della Women’s World Series di domenica 13.

Le due piattaforme di 20 e 27 metri godono di una posizione assolutamente inedita: la terrazza di una casa privata costruita sopra lo scoglio più famoso della costa, perfettamente integrata nella scogliera, la cui singolarità è rappresentata dal fatto che gli atleti per raggiungerle devono attraversare il salotto dell'abitazione.

Dopo la gara femminile nelle Azzorre, la wildcard Cesilie Carlton e la sua collega americana Rachelle Simpson sono testa a testa per il primo posto. Riuscirà la campionessa in carica Rachelle Simpson a difendere il titolo mondiale o avrà la meglio la Carlton, vincitrice in Portogallo? Tutto è ancora da vedere: Ginger Leigh Huber (USA) e Anna Bader (GER) hanno ancora la possibilità di ribaltare la classifica. Pronte ad infiammare la sfida anche le quattro tuffatrici wildcard.

Il 13 settembre sarà la volta degli uomini, anche loro in lotta per scalare la classifica in vista della finalissima di Bilbao del 26 settembre. Dopo cinque vittorie consecutive, la scia positiva dell’inglese Gary Hunt ha subito una battuta di arresto, lasciando strada libera all’astro nascente del cliff diving Jonathan Paredes, il quale, grazie alla vittoria di Mostar, è entrato a pieno titolo nella lista dei campioni. Un solo punto lo divide dalla leggenda colombiana Orlando Duque, pronto a dare il meglio per aggiudicarsi la vittoria.

Al quarto posto l’ex atleta olimpico Blake Aldrige, che dopo qualche infortunio è pronto a mettersi in gioco per disputare al meglio la finale. Recupera la forma anche il grande David Colturi, dopo qualche problema di preparazione a metà stagione. L’americano mantiene saldamente la quinto posizione della classifica generale e, se riuscirà a difenderla, gli sarà garantito l’accesso diretto all’edizione 2016. Segue al sesto posto il connazionale Andy Jones, pronto a battersi per aggiudicarsi un posto tra i primi cinque.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento