Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Polignano, ritrovata carcassa di capodoglio in località San Vito

Il ritrovamento questa mattina. L'esemplare, in avanzato stato di decomposizione potrebbe del gruppo di sette capodogli che lo scorso 12 settembre si è arenato sulla spiaggia di Vasto

La carcassa di un capodoglio di circa sei metri, in avanzato stato di decomposizione, è stata ritrovata questa mattina sulla costa di Polignano, in località San Vito.

L'esemplare, incagliato sugli scogli, potrebbe far parte del gruppo di sette cetacei (tre morti, altri quattro salvati) che lo scorso 12 settembre si è arenato sulla spiaggia di Vasto, in Abruzzo. E' questa infatti l'ipotesi di alcuni esperti che si sono recati sul posto per esaminare la carcassa.

Oltre al personale medico veterinario dell'Asl e ai militari della Capitaneria di Porto di Monopoli, a San Vito sono giunti anche gli attivisti del Centro di recupero tartarughe marine di Molfetta. Il responsabile del centro, Pasquale Salvemini, ha ricordato come questi recenti ritrovamenti di cetacei siano accompagnati dallo spiaggiamento di decine e decine di tartarughe lungo tutta la costa adriatica.

Morti che, secondo gli attivisti, sarebbero frutto degli effetti provocati dalle tecniche invasive di ricerca di petrolio nei fondali dell'Adriatico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polignano, ritrovata carcassa di capodoglio in località San Vito

BariToday è in caricamento