Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Mungivacca / Via Giuseppe Fanelli

Politecnico e Uffici giudiziari, intesa per la sede unica: "Via Fanelli ipotesi fattibile"

Sottoscritto un protocollo di collaborazione tra il presidente della Corte d'Appello, Castellaneta, e il rettore Di Sciascio: Studenti e ricercatori progetteranno soluzioni per l'accorpamento delle sedi della Giustizia in città

Uffici Giudiziari cittadini e il Politecnico di Bari hanno siglato, questa mattina, un protocollo d'intesa che avvierà una collaborazione su progetti per modernizzare ed rendere più efficiente il lavoro delle sedi della Giustizia baresi, con particolare riguardo "all’analisi dei costi e alla progettazione della nuova sede unica di tutti gli uffici giudiziari cittadini". L'intesa è stata sottoscritta, questa mattina, nel Palazzo del Tribunale in Piazza De Nicola, dal presidente della Corte d'Appello di Bari, Gianfranco Castellaneta, e del rettore del Politecnico, Eugenio Di Sciascio. Il protocollo, della durata di due anni e rinnovabile a scadenza, prevederà, si legge in una nota dell'istituzione accademica cittadina, "la consulenza scientifica dei ricercatori accademici, con il supporto di laureati e studenti, per sviluppare, di volta in volta, progetti che saranno inseriti, man mano, in apposite convenzioni operative".

Il rettore Di Sciascio ha commentato positivamente l'accordo: "Metteremo in campo le nostre migliori energie - ha affermato - perché abbiamo molto a cuore i servizi della giustizia, coerentemente alla nostra visione di un ecosistema virtuoso tra le istituzioni". Il presidente del Tribunale, Castellaneta, ha confermato l'ipotesi dell'area delle Casermette di via Fanelli per il Polo giudiziario cittadino: i laureandi e i dottorandi di ricerca del Politecnico potranno elaborare soluzioni per lo studio preliminare di project financing finalizzato alla realizzazione della nuova sede degli uffici giudiziari, innovando anche, sotto l'aspetto informatico, l'efficacia del processo telematico civile e penale, oltre alla ricerca e all'analisi del fabbisogno di spazi in relazione alle ricadute urbane dei progetti su mobilità, viabilità e trasporti cittadini. All'incontro ha anche preso parte il procuratore generale della Corte d'Appello di Bari, Anna Maria Tosto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politecnico e Uffici giudiziari, intesa per la sede unica: "Via Fanelli ipotesi fattibile"

BariToday è in caricamento