menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte asse Nord-Sud, i lavori procedono. Decaro: "Inaugurazione a settembre"

In mattinata il sopralluogo del sindaco e dell'assessore ai Lavori pubblici Galasso. Nei prossimi giorni, verranno montate le ultime quattro travi e le due parti del ponte saranno rincongiunte. Il primo cittadino: "Opera straordinaria, che unisce fisicamente e simbolicamente la città"

I lavori procedono spediti, e se tutto andrà secondo il cronoprogramma previsto dal Comune, il ponte dell'asse Nord-Sud potrà essere inaugurato a settembre. Ad annunciarlo il sindaco Antonio Decaro, che in mattinata ha effettuato un sopralluogo sul cantiere insieme all'assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso.

L'opera, la cui realizzazione è stata definitivamente avviata nel settembre 2013, dopo una lunga serie di intoppi tecnici e burocratici, dovrebbe essere completata entro giugno 2016. Poi sarà necessario altro tempo per i lavori complementari - come pavimentazione e posizionamento della segnaletica stradale - e per le attività di collaudo.

"Mi auguro di poter inaugurare ufficialmente il ponte transitabile nel mese di settembre, dopo aver espletato tutti i collaudi e i lavori accessori”, ha affermato Decaro. "Mancano solo 45 metri e poi avremo finalmente completato una parte fondamentale di un'opera straordinaria, non solo dal punto di vista della viabilità ma anche dal punto di vista ingegneristico e architettonico. Questo è il primo asse di scorrimento, realizzato sulla base delle ipotesi di Quaroni del 1970, che collega fisicamente due parti della città distanti, la zona del porto con la SS16 e l'autostrada, e collega simbolicamente la città con un'idea di futuro e sviluppo", ha commentato il primo cittadino.

Intanto nelle prossime settimane saranno montate le ultime quattro travi che consentiranno di unire le due rampe del ponte. La prima delle quattro travi, ha spiegato l'assessore Galasso, sarà posizionata di notte, per evitare disagi al traffico, mentre le altre quattro verranno installate di giorno. Nel corso del sopralluogo, Decaro ha fatto anche riferimento al sistema di illuminazione del ponte, composto da luci a led che all'occorrenza potranno anche cambiare colore.

L'OPERA - Il ponte dell’asse nord sud collegherà via Tatarella con via Nazariantz. La struttura è sospesa a dieci metri d’altezza, ed è lunga 626 metri: la sezione stradale sarà larga 25 metri e mezzo, con ulteriori 2 metri e mezzo dedicati alla pista ciclopedonale. Al centro ci sarà uno strallo di 225 metri, dove convergeranno i cavi in acciaio che terranno sospeso il ponte. Il pilone centrale, alto 78 metri, rappresenta l'elemento fondamentale della struttura, nonché quello più spettacolare. Per l’opera sono stati stanziati 32 milioni di euro derivanti da fondi Cipe e della Regione Puglia.
 

*Ultimo aggiornamento ore 17.30

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento