Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca Bari Vecchia / Darsena Mar di Levante , Porto Nuovo di Bari

Accusato di omicidio in Calabria, fermato albanese nel porto di Bari

Gli agenti della polizia di Frontiera hanno bloccato Sokol Seferi, 39enne accusato, con quattro stranieri, di aver malmenato e ucciso un rumeno in provincia di Cosenza. Era in procinto di imbarcarsi per il Paese delle Aquile

La Polizia di Frontiera di Bari ha fermato, nella notte scorsa, un albanese di 39 anni, Sokol Seferi, accusato di aver ucciso, assieme ad altri tre stranieri, a Corigliano Calabro (Cosenza), un cittadino rumeno a colpi di pistola, dopo che questi era stato violentemente picchiato. Seferi era ricercato in tutto il territorio nazionale ed era arrivato a Bari con l'intento di imbarcarsi su una motonave diretta a Durazzo, per sfuggire alla cattura. Gli agenti hanno bloccato l'auto proprio durante le procedure per salire sul traghetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di omicidio in Calabria, fermato albanese nel porto di Bari

BariToday è in caricamento