Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Droga nascosta nel serbatoio dell'auto, arrestato un cittadino turco

Operazione antidroga della Guardia di Finanza al porto. Scoperti venti chilogrammi di eroina nascosti nel serbatoio di un'auto a gpl appena sbarcata da un traghetto proveniente dalla Grecia Operazione antidroga della Guardia di Finanza al porto. Scoperti venti chilogrammi di eroina nascosti nel serbatoio g.p.l. di un'auto appena sbarcata da un traghetto proveniente dalla Grecia

La droga rinvenuta nel serbatoio gpl

Una doppia camera ricavata nel serbatoio di un'auto a gas per nascondere venti chili di eroina destinati al mercato italiano. L'ingegnoso nascondiglio, escogitato da un cittadino turco arrivato nel porto di Bari a bordo di una motonave proveniente dalla Grecia, è stato però scoperto dai militari della Guardia di Finanza durante un'operazione antidroga.

Ad insospettire i finanzieri sono state delle anomalie riscontrate nella lancetta del segnalatore galleggiante del serbatoio. Una volta svuotato del carburante, il serbatoio è stato quindi tagliato, permettendo di scoprire la doppia camera in cui era stata occultata l'eroina, suddivisa in panetti.

La droga è stata sequestrata, mentre il conducente dell'auto, un cittadino turco di 30 anni residente in Italia è stato arrestato per traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta nel serbatoio dell'auto, arrestato un cittadino turco

BariToday è in caricamento