Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Monopoli

Spiaggia libera occupata con i lettini "senza autorizzazioni": scatta sequestro delle attrezzature a Monopoli

L'intervento della Guardia costiera nella caletta di Porto Ghiacciolo: secondo quanto accertato, circa la metà della caletta sarebbe stata occupata con attrezzature balneari dal gestore di un vicino bar, risultato sprovvisto di autorizzazioni

Intervento del personale della Guardia Costiera del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale questa mattina sul litorale di Monopoli, dove sono stati sottoposti a sequestro 62 lettini da spiaggia, in seguito all’accertamento di occupazione abusiva di pubblico demanio marittimo. 

Secondo le verifiche effettuate dal personale della Guardia costiera, infatti, è risultato che il gestore di un bar nelle adiacenze della caletta di Porto Ghiacciolo, destinata a spiaggia libera, avrebbe occupato senza alcun titolo concessorio, circa 450 metri quadri di demanio marittimo – ovvero circa metà della stessa caletta – impedendone il libero uso.

Tutte le attrezzature sottoposte a sequestro sono state rimosse dalla spiaggia libera, restituita così ai cittadini, e le stesse fatte collocare nella retrostante proprietà privata a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Il responsabile è stato denunciato per occupazione abusiva di suolo demaniale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiaggia libera occupata con i lettini "senza autorizzazioni": scatta sequestro delle attrezzature a Monopoli

BariToday è in caricamento