Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Porto, potenziati i collegamenti con Grecia e Albania. Più controlli per la sicurezza dei passeggeri

Nuovi collegamenti, nuove regole per gli imbarchi e maggiore presenza delle forze dell'ordine: al via il piano dell'autorità portuale per far fronte all'aumento di passeggeri del periodo estivo

I mesi estivi, con il numero di passeggeri in arrivo e in partenza che aumenta esponenzialmente, sono mesi di 'traffico intenso' per il porto di Bari. Per questo l'autorità portuale mette in campo, come ogni anno, una serie di misure speciali per garantire la sicurezza dei viaggiatori ed offrire servizi efficienti.

NUOVE REGOLE PER IL CHECK IN - Le nuove misure riguardano innanzitutto l’adozione di una nuova disciplina delle operazioni di check-in e di imbarco a bordo delle navi extra UE. Oltre a ciò, sarà attrezzato un servizio “infopoint” anche per la ricezione dei reclami indirizzati ai vettori e per le richieste di assistenza ai disabili o alle persone con mobilità ridotta.

AUMENTO DEGLI ADDETTI - Rilevante il dispiegamento di risorse umane messo in campo dall’Autorità Portuale per far fronte ai picchi di traffico: il numero degli addetti al servizio viabilità dal 1° luglio è stato incrementato del 50% e dalla stessa data è stato avviato il servizio di “segnalatore” per verificare costantemente il mantenimento degli standard di sicurezza nelle operazioni di imbarco di veicoli a bordo. A questi servizi si aggiunge  il potenziamento delle attività di pulizia, di presidio delle stazioni marittime, di informazione e di quello di supervisione e controllo delle attività portuali, quest’ultimo assicurato direttamente dal personale dell’Autorità Portuale. Sarà inoltre potenziata la presenza di personale dell’Agenzia delle Dogane, della Guardia di Finanza e della Polizia impegnato nei controlli di frontiera.

NUOVO COLLEGAMENTO PER LA GRECIA - Dal primo luglio è partito anche il collegamento della “European Express”, che collegherà, con quattro toccate settimanali, Bari con i porti di Corfù, Igoumenitsa, Zante e Cefalonia. La “European Express” è una motonave di 160 metri di lunghezza, che può raggiungere la velocità di 23 nodi e trasportare 1.090 passeggeri e 400 auto (o 60 camion). I punti di forza della “European Express” sono la grande accessibilità a bordo, grazie a una scala mobile, che collegadirettamentela gangway di imbarco con la reception, e ad ascensori che servono tutti i ponti. Climatizzazione, ampi saloni-bar, casinò, sala ristorante, self-service, snack-bar, ambienti dedicati ai più piccini, confortevoli cabine doppie, triple e quadruple con servizi interni e cabine speciali per passeggeri disabili arricchiscono l’offerta del nuovo collegamento con la Grecia, che va ad affiancarsi alla consolidata linea operata giornalmente dalla Superfast  Ferries. Saranno inoltre aumentati i collegamenti giornalieri con l'Albania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, potenziati i collegamenti con Grecia e Albania. Più controlli per la sicurezza dei passeggeri

BariToday è in caricamento