rotate-mobile
Cronaca

Via le barche abbandonate dal porticciolo di Torre a Mare: si completano gli interventi nel Municipio I

La rimozione ha riguardato venti relitti tra il quartiere costiero, il molo Sant'Antonio e baia San Giorgio. Il presidente Leonetti: "Ingombri pericolosi che generano un grande rischio per l'ambiente"

Si concludono a Torre a Mare gli interventi di recupero di barche abbandonate presenti nei porticcioli del Municipio I. A darne notizia è il presidente Lorenzo Leonetti: nel complesso sono stati rimossi 20 relitti tra il porticciolo del molo sant'Antonio, la baia di San Giorgio e il porticciolo di Torre a Mare.

"Questi ingombri pericolosi generano un grande rischio per l'ambiente e anche per i tanti cittadini che utilizzano gli scali di alaggio e le aree di costa, per lavorare o per fare sport. Ecco perchè è stato necessario provvedere alla rimozione di questi relitti", osserva Leonetti. "La collaborazione di #AmiuPuglia e della Polizia Locale è stata fondamentale sia durante la fase di accertamento delle proprietà sia per il successivo recupero e smaltimento. Per questo è doveroso il mio ringraziamento al Sindaco Antonio Decaro e al Presidente Amiu Sabino Persichella, sempre molto attento alle questioni ambientali della città di Bari".

(foto Checco De Tullio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via le barche abbandonate dal porticciolo di Torre a Mare: si completano gli interventi nel Municipio I

BariToday è in caricamento