menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via le barche abbandonate dal porticciolo di Torre a Mare: si completano gli interventi nel Municipio I

La rimozione ha riguardato venti relitti tra il quartiere costiero, il molo Sant'Antonio e baia San Giorgio. Il presidente Leonetti: "Ingombri pericolosi che generano un grande rischio per l'ambiente"

Si concludono a Torre a Mare gli interventi di recupero di barche abbandonate presenti nei porticcioli del Municipio I. A darne notizia è il presidente Lorenzo Leonetti: nel complesso sono stati rimossi 20 relitti tra il porticciolo del molo sant'Antonio, la baia di San Giorgio e il porticciolo di Torre a Mare.

"Questi ingombri pericolosi generano un grande rischio per l'ambiente e anche per i tanti cittadini che utilizzano gli scali di alaggio e le aree di costa, per lavorare o per fare sport. Ecco perchè è stato necessario provvedere alla rimozione di questi relitti", osserva Leonetti. "La collaborazione di #AmiuPuglia e della Polizia Locale è stata fondamentale sia durante la fase di accertamento delle proprietà sia per il successivo recupero e smaltimento. Per questo è doveroso il mio ringraziamento al Sindaco Antonio Decaro e al Presidente Amiu Sabino Persichella, sempre molto attento alle questioni ambientali della città di Bari".

(foto Checco De Tullio)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento