Cronaca

E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

Il giovane si sarebbe giustificato dicendo di aver paura di perdere l'occupazione: è stato denunciato. Secondo primi accertamenti sul posto di lavoro nessuno sarebbe stato a conoscenza della positività al virus, e il ragazzo non avrebbe avuto contatti con i clienti

Era risultato positivo al Covid e per questo era in quarantena con l'intera famiglia con cui viveva. Nei giorni scorsi, però, nonostante la positività al virus, il 21enne, asintomatico, si è recato comunque al lavoro in un ristorante. La notizia è riportata oggi da Repubblica Bari. Scoperto dopo un controllo effettuato dalla Finanza nell'abitazione, il giovane si sarebbe giustificato dicendo di aver paura di perdere il lavoro. 

Il 21enne è stato denunciato per violazione degli obblighi di quarantena e la Asl, che ha effettuato i tamponi ai suoi colleghi e al datore di lavoro, potrebbe disporre la temporanea chiusura del locale. Il caso è al vaglio del sostituto procuratore Marcello Quercia. Secondo primi accertamenti, nessuno sul posto di lavoro sarebbe stato a conoscenza della positività del giovane, che comunque non avrebbe avuto contatti con la clientela.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

BariToday è in caricamento