menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ad Altamura una postazione per i test antigenici: sarà gestita da personale della Protezione civile

L'annuncio dell'assessore regionale al Personale Stea e del consigliere Pd Paolicelli, dopo un vertice con l'assessore alla Sanità Lopalco: "Container con capacità erogativa fino a 20.000 test"

Inizierà oggi ad Altamura l'allestimento di un container per l'esecuzione di tamponi antigenici. Ad annunciarlo l'assessore regionale al Personale, Gianni Stea, e il consigliere regionale del Pd Francesco Paolicelli, dopo un vertice con l'assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, il direttore della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce e il capo del dipartimento Salute, Vito Montanaro. Il container, spiega Stea, avrà una "capacità erogativa fino a 20.000 test. Le macchine analizzatrici poct saranno collocate dopodomani sul posto contemporaneamente all’assegnazione del personale sempre da parte della protezione civile".

Stea e Paolicelli invitano inoltre i cittadini al "rispetto rigoroso di tutti i dispositivi di sicurezza, mascherine, gel igienizzanti, distanziamento. Buon senso nei rapporti sociali all’interno e all’esterno della famiglia. Muro di protezione nei confronti dei più fragili, anziani, sofferenti di altre patologie. Operazioni necessarie in aggiunta agli investimenti sanitari per i Drive-in per far fronte a questa nuova impennata dell'emergenza epidemiologica. Siamo noi che dobbiamo aiutarci e proteggere i nostri cari, stando a casa e limitando le uscite e i contatti sociali solo a rare occasioni essenziali per la vita quotidiana, altrimenti sarà sempre peggio, ricominceremo a contare i morti, gli ospedali andranno in totale saturazione e pagheranno un prezzo altissimo anche gli ammalati di altre gravi patologie, a cominciare dai pazienti oncologici e cardiopatici".

(foto di repertorio)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

social

Nuova arma contro il Coronavirus, farmaco già in uso efficace contro l'infezione Sars-CoV-2: è la ricerca dell'Università degli Studi di Bari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento