menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Naufragio nel Canale di Sicilia: una preghiera per ricordare le vittime

Momento di raccoglimento per ricordare le vittime del naufragio: mercoledì 22 aprile alle 20:45 presso il Molo di S. Antonio. Presenti l'arcivescovo Cacucci e l'imam della moschea

Lo scorso 19 aprile si è consumata la più grossa tragedie del Mar Mediterraneo: un peschereccio con quasi un migliaio di migranti si è rovesciato nel Canale di Sicilia, e in circa 900 hanno perso la vita annegati.

Per ricordare le vittime e invitare la collettività ad un momento di raccoglimento, l'ufficio Migrantes e la Caritas della Diocesi di Bari-Bitonto, hanno organizzato una preghiera per mercoledì 22 aprile alle 20:45 all'ingresso del Molo S. Antonio.

Il luogo scelto non è casuale: "Desideriamo raccoglierci proprio sul mare, acqua che racchiude morti e lava il sangue, su una  di quelle coste in cui tutti loro stavano cercando speranza di futuro" si legge sul sito della Caritas di Bitonto. All'incontro parteciperanno l'arcivescovo mons.Franco Cacucci e dall'imam della moschea del capoluogo pugliese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento