Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Libertà

Espulsa dall'Italia fino al 2027, scoperta a Bari durante una lite al Libertà: arrestata

Una cittadina serba di 56anni è stata bloccata dalle Volanti della Polizia e condotta nel carcere di Bari. Denunciato anche il figlio 23enne

Non avrebbe rispettato l'ordine di espulsione dal territorio nazionale a suo carico, sorpresa nel quartiere Libertà di Bari dopo una lite tra cittadini di etnia rom: una 56enne di nazionalità serba è stata arrestata dalle Volanti della Polizia. Nel corso di alcuni controlli è emerso che la donna, già nota alle Forze dell'ordine, aveva utilizzato, in passato, varie identità, e aveva a suo carico un'espulsione dal territorio nazionale emessa nel 2017 dal Tribunale di Sorveglianza di Bari, con l’intimazione a non rientrare prima del 2027.

La 56enne era già stata rintracciata nel 2020 in Italia e nuovamente espulsa. Dopo l'ennesimo episodio la Polizia, di concerto con l'Autorità giudiziaria, ha arrestato la donna che ora si trova nel carcere di Bari. Il figlio 23enne, incensurato, aveva a suo carico un ordine di espulsione emesso dal Questore di Bari nel 2017 e per tale violazione è stato denunciato o in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espulsa dall'Italia fino al 2027, scoperta a Bari durante una lite al Libertà: arrestata

BariToday è in caricamento