menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prelievo di sangue e referto online in poche ore: all'ospedale 'Perinei' nuova tecnologia per i pazienti di malattie cardiovascolari

Il servizio consente di monitorare con rapidità le terapie di patologie come fibrillazione atriale, tromboembolismo venoso e/o arterioso, infarto, ictus e più in generale pazienti con problemi cardiovascolari e in cura nelle strutture territoriali dell'Asl Bari

Un prelievo di sangue e il referto inviato on line a distanza di poche ore: nell'Ospedale 'Perinei' della Murgia di Altamura è attivo il servizio per monitorare con rapidità le terapie di patologie come fibrillazione atriale, tromboembolismo venoso e/o arterioso, infarto, ictus e più in generale pazienti con problemi cardiovascolari e in cura nelle strutture territoriali dell'Asl Bari.

Attraverso software informatico all’avanguardia,  i centri di sorveglianza e follow-up della terapia anticoagulante (CSA) della Asl sono adesso in rete con il Centro Trombosi (Cat) dell’Ospedale Perinei di Altamura, individuato di recente dalla Regione Puglia come punto di riferimento per il monitoraggio e la sorveglianza dei pazienti in Tao: "La centralizzazione del servizio - spiega l'Asl -  rappresenta un vantaggio per i pazienti che possono accedere al Laboratorio Analisi più vicino, sottoporsi al prelievo, e ricevere in giornata il referto che viene elaborato direttamente dal Centro di Altamura. Gli esiti dei prelievi tornano poi, per via informatica, ai “Centri di Sorveglianza” dove gli specialisti  monitorano la terapia farmacologica apportandone i necessari adeguamenti posologici". In tutti i centri che afferiscono al Cat di Altamura, i pazienti vengono presi in carico mediante una prima visita con compilazione di  una cartella elettronica su un sistema certificato. Si passa poi al prelievo e all’esecuzione del test Pt/Inr presso il laboratorio più vicino al paziente, e da remoto, a distanza di poche ore, il Cat del Perinei, invia il referto con il relativo schema posologico del farmaco assunto. Per le visite successive, è possibile anche richiedere una consulenza con il medico.

 “Ad Altamura seguiamo circa 4mila pazienti con problematiche cardiovascolari dei distretti di Altamura e Grumo – spiega il dottor Giovanni Dirienzo, responsabile del Centro Trombosi dell’Ospedale Perinei di Altamura – che hanno bisogno di un monitoraggio costante, in media ogni 4 settimane. Dalla settimana prossima prenderemo in carico altri 400 pazienti afferenti al Distretto Socio sanitario di Gioia del Colle -  prosegue il dottor Dirienzo – con il contribuito della tecnologia potranno ricevere in breve tempo il referto delle analisi di laboratorio con lo schema posologico della terapia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento