Conte inaugura l'anno accademico del Politecnico di Bari: "Ateneo d'eccellenza"

Il presidente del Consiglio ha preso alla parte della cerimonia, apertasi con un minuto di silenzio per la morte del maresciallo dei Carabinieri ucciso nel Foggiano

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha inaugurato, questa mattina, nel corso di una cerimonia nell'Aula Magna 'Attilio Alto' del Campus Universitario, l'Anno accademico del Politecnico di Bari, prima tappa di una intensa mattinata nel capoluogo pugliese e in altre zone della provincia.

La visita del premier al Campus

Il premier, giunto al Campus, attorno alle 10, è stato accolto dal rettore Eugenio Di Sciascio, dal governatore Michele Emiliano, dal sindaco Antonio Decaro e dal prefetto Marilisa Magno. La cerimonia è stata preceduta da un minuto di silenzio per la morte del maresciallo dei carabinieri Vincenzo Carlo Di Gennaro, ucciso stamane nel corso di una sparatoria a Cagnano Varano, in provincia di Foggia. Conte, dopo aver espresso il proprio cordoglio verso la tragica morte del militare dell'Arma, ha sottolineato i risultati positivi del Politecnico, premiato negli ultimi anni anche da importanti attori globali come Google. Un "ateneo d'eccellenza - ha detto Conte - che dimostra quante energie e umane possano essere sprigionate".

In precedenza vi sono stati gli interventi delle istituzioni locali. Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha chiesto a premieri di portare con sé l'idea di "un polo di eccellenza Italiano ed europeo che merita di essere trattato come tale, dalle istituzioni e dal Paese". Il primo cittadino ha ringraziato il premier per "le parole di attenzione e disponibilità che mi ha comunicato in una nota ufficiale per la candidatura della Città di Bari ad ospitare i lavori del G20 durante la Presidenza italiana nel 2021. So che non sarà facile vincere la competizione con altre città ma noi crediamo molto in quel  “De’ remi facemmo ali”, il motto del nostro Politecnico. Come Ulisse ci piacciono le sfide che, seppur impegnative, possano far volare la nostra città".

"Qui si costruiscono nuove professionalità - ha invece sottolienato il govenatore Michele Emiliano - si va verso l’economia digitalizzata, si costruisce il futuro della sorveglianza positiva e progressiva del mondo attraverso i satelliti, i sistemi di domotica urbana, qui si progetta contro il dissesto idrogeologico, si immaginano le città del futuro a basso impatto ambientale e soprattutto gli impianti di produzione di energia che non inquinano e che consentono al mondo di proseguire il suo cammino senza i problemi del Co2 dell’anidride carbonica, dei cambiamenti climatici. Insomma - ha aggiunto il presidente della Giunta regionale pugliese - un cervello permanente che dalla Puglia copre l’intero Paese e che ha il pieno sostegno della Regione, dalla copertura totale delle borse di studio agli investimenti sulla ricerca”.

L'incontro con Sandrino e la visita in Prefettura

Conte, al termine della cerimonia, ha incontrato Sandrino, il ragazzino di 13 anni originario di Lecce che nelle scorse settimane gli ha inviato una lettera per sensibilizzarlo sui disagi di chi convive con questa quotidianità. Successivamente, il premier si recherà in Prefettura per un colloquio con i parenti delle vittime del disastro ferroviatio Andria-Corato, per poi visitare due sedi industriali di Sitael e Itel Comunicazioni a Mola di Bari e Ruvo di Puglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DSC03612-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento