Cronaca

"Working Capital - Telecom Italia", premiato un ricercatore barese

Ivan Salerno, 25 anni, laureato in Informatica a Bari, si è aggiudicato uno dei sedici finanziamenti da 30.000 euro del Premio nazionale Innovazione di organizzato da Telecom Italia

C'è anche un giovane ricercatore barese premiato oggi a Torino, alle Officine Grandi Riparazioni, nella finale di Working Capital-Premio nazionale Innovazione, iniziativa di Telecom Italia e PniCube che quest'anno con il 'Tour dei Mille' ha percorso l'Italia, con l'obiettivo di valorizzare i talenti emergenti e promuovere l'imprenditoria giovanile. In palio sedici finanziamento da 30.000 euro per i progetti migliori.

Ivan Salerno, 25 anni, laureato in Informatica a Bari, è Consultant di II livello nella Reply S.p.A. a Roma. Il suo progetto, Active Polis, è uno strumento innovativo per l'E-partecipation, al servizio della cittadinanza attiva che operi con la Pubblica amministrazione per migliorare la gestione e la vivibilità delle città italiane. Si compone di un applicativo per smartphone, un portale web ed un Social Network dedicato, tra loro connessi e a loro volta interfacciati a Facebook: un sistema il cui punto di forza è la versatilità di impiego e la possibilit' di utilizzarlo in qualunque altro dominio, come per esempio nella Sanità e nell'Università.
 
Insieme a lui premiata anche un'altra pugliese. Sara Caré, 30 anni, leccese, premiata per un progetto relativo al  processo di produzione di biogas derivante da biomassa vegetale.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Working Capital - Telecom Italia", premiato un ricercatore barese

BariToday è in caricamento