Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Presentata Up 2013 – Festa del Parco nazionale dell’Alta Murgia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

L'Alta Murgia fa festa. Degustazioni, workshop, escursioni alla scoperta del territorio e, concerti in piazza con band emergenti, sono gli elementi dell'edizione "Up 2013 - Festa del Parco nazionale dell'Alta Murgia".

E' un caleidoscopio di appuntamenti la II edizione di Up , iniziativa nata per promuovere il marchio del Parco, la mobilità sostenibile e valorizzare il territorio. Per l'intero mese di luglio numerosi gli eventi che abbracceranno le piazze principali dei 13 comuni che caratterizzano il Parco Nazionale dell'Alta Murgia. Alla presentazione dell'evento che si è tenuta a Andria nel Chiostro San Francesco, sono intervenuti il presidente del Parco, Cesare Veronico, i sindaci Nicola Giorgino di Andria e Renato Bucci di Corato, il direttore dell'Ente Parco Fabio Modesti e le curatrici dei workshop: le naturaliste Anna Grazia Frassanito, Luciana Zollo e la responsabile del Servizio Tecnico Mariagiovanna Dell'Aglio.

"Up 2013 - Festa del Parco nazionale dell'Alta Murgia" per l'intero mese di luglio propone workshop su tematiche dell'ambiente, incontri istituzionali, ciclotour, passeggiate fotografiche, degustazioni e concerti In questo ultimo anno abbiamo fatto passi da gigante - ha detto -il presidente del Parco Cesare Veronico - Sul piano della visibilita', ora rientriamo nel novero dei grandi sistemi della nostra regione. Si parla di Salento, Gargano, Valle d'Itria e ora sempre più' della Murgia. Puntiamo a che sempre piu' si parli del Parco". Veronico ha poi riferito che il Parco e' stato scelto come il capofila, tra altri in Italia, per dare vita a un progetto sul lupo finanziato dal ministero dell'Ambiente. "Da Roma in giu' - ha dichiarato con orgoglio - sempre piu' scelgono noi. E ci sono tutti gli elementi per lavorare, per renderci sempre piu' visibili sul piano nazionale". Apprezzamenti verso tali iniziative, sono giunti dal sindaco di Corato, Renato Bucci che ha sottolineato l'importanza di muoversi in sinergia per promuovere la scienza e la cultura. "Non è facile entrare nella nicchia, che va sempre più espandendosi, del turismo "alternativo", però credo che con idee giovani e con persone pugnaci sia possibile farlo. Sicuramente tutti i comuni daranno il loro contributo, perché se l'Ente si muovesse tra l'indifferenza o, al peggio, l'ostilità dei comuni non farebbe molti passi. Invece gli stessi comuni, le stesse amministrazioni devono comprendere fino in fondo quanta parte di futuro passa attraverso tutto ciò che il Parco promuove. "

Il padrone di casa, Nicola Giorgino ha ricordato l'importanza del «Parco dell'Alta Murgia» come reale risorsa per il futuro dei territori, e, poi ha spiegato che c'è stato un cambiamento di mentalità, anche a livello culturale, perché il Parco era visto come elemento di criticità per lo sviluppo dei nostri territori; oggi, gradualmente, il Parco è visto come una grande opportunità per tutte le comunità. "Credo ha concluso - Giorgino - che in questo cambiamento di mentalità, grande merito vada al Presidente del Parco, perché ci sta mettendo passione, entusiasmo e si sta mettendo in gioco in iniziative che rientrano in un processo di organizzazione dello sviluppo del Parco, non in singole iniziative e i primi risultati si stanno ottenendo e si stanno vedendo. Tra le giornate di maggiore interesse, il 19 luglio. Alle 16.30 è prevista l'assemblea Federparchi dedicata a "Gli stati generali delle aree protette. Biodiversità e servitù militari" . Alle 19 si terrà il workshop: "Dalle aree protette al paese: un laboratorio di economia verde e sviluppo sostenibile" al quale parteciperà il ministro dell'Ambiente Andrea Orlando. In serata invece l'atteso concerto dei Deproducers, gruppo composto dai fondatori di band come la Pfm e i Litfiba. DeProducers è un progetto di Vittorio Cosma, assieme a Gianni Maroccolo, Max Casacci e Riccardo Sinigallia, su idea dell'ex tastierista della PFM. I quattro compongono "musica per conferenze scientifiche".Il clou di Up 2013 si concentrerà tra il 24 e il 26 luglio. In programma, sui palchi allestiti in piazza a Corato e Andria, uno spettacolo a cura del Kismet e i concerti degli Incognito e degli Après la Class.

Mercoledì 24 luglio sarà possibile scoprire le bellezze del parco partecipando all' escursione notturna organizzata in collaborazione con il Club Amici del Trekking (CAT) di Bari e poi sempre nella stesa giornata la prima escursione fotografica con gli amici di Camera a Sud, alle 17.30 e dedicata agli insediamenti umani presenti nel Parco con la visita al sito archeologico della necropoli di San Magno e alle numerose masserie e iazzi presenti sul territorio.

Sempre il 24 la vera avventura con un Secret Show .Appuntamento tra Andria e Corato per partire alla volta di una destinazione segreta della quale non si potrà sapere né la destinazione né il tipo di spettacolo che verrà proposto.

Giovedì 25 per gli appassionati di escursioni naturalistiche in bicicletta CicloMurgia, l'occasione di vivere un' esperienza unica percorrendo in totale relax i luoghi più suggestivi del Parco Nazionale dell' Alta Murgia.

Venerdi 26 luglio Piazza Catuma- Andria prima del concerto degli Après la classe, il workshop alle 19 "Natura ai confini della realtà" al quale parteciperà l'Ass. regionale all'Ambiente Lorenzo Nicastro

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata Up 2013 – Festa del Parco nazionale dell’Alta Murgia

BariToday è in caricamento