Cronaca

Presentazione libro "Il mare di lato" alla Vedetta sul Mediterraneo

Il nuovo romanzo di Vito Antonio Loprieno, una storia dove il protagonista è il mare...

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Il Grillo Editore, la giovane casa editrice di Gravina in Puglia, presenta Il mare di lato, il secondo romanzo di Vito Antonio Loprieno, dedicato a tutti coloro che amano la Puglia e il suo mare.

Dopo il successo di Lorodipuglia, romanzo d'esordio che ha conquistato i lettori, Vito Antonio Loprieno torna a raccontare il suo amore per la terra pugliese solcando le onde del mare nostrum, attraverso un viaggio che lo porterà a chiacchierare con la gente del posto, ad assaporare un polpo fresco e ben arricciato, a passeggiare sotto le luminarie delle feste patronali, a godere del sapore forte dell'amicizia, ad ascoltare quello che il mare sa sussurrare al cuore.

Il mare di lato è la storia di un ferroviere in pensione, figlio di braccianti e nipote di pescatori, di Mola di Bari. Francesco Pascazio incontrerà Aurelio Viggiano, un professore meridionale trasferitosi al nord e gli racconterà la sua storia e quella della sua famiglia. Una storia dove il mare è appunto il protagonista. Quel mare tanto odiato nella famiglia Pascazio, per aver sottratto in passato gli affetti del nonno Vitangelo e dello zio Domenico, ma anche tanto amato da Francesco essendo stato compagno di viaggio e di sventure di suo padre Andrea durante gli anni difficili di una guerra forzata. Un racconto a ritroso sui pescherecci del litorale Adriatico, tra i marinai che hanno dato la loro vita al mare, con i soldati che hanno difeso la patria sino alla fine. Un'indagine alla scoperta delle armi chimiche seppellite sui fondali marini. Per imparare ad amare il mare e scommettere sul futuro del genere umano. Una storia di grandi amicizie e passionali amori, ma soprattutto un romanzo dove la condivisione è il sentimento che unisce un popolo che vive per il mare, che viene dal mare, che vede il mare come qualcosa che unisce piuttosto che un ostacolo che divide.

Poeta e scrittore nato a Monterotondo di Roma ma di origini familiari baresi, Vito Antonio Loprieno è un narratore appassionato della cultura popolare meridionale. Inoltre, è artefice e cofondatore dell'Associazione Culturale "Arterrae" e del Consorzio Centrale dell'Arte, ed è attualmente segretario generale della SLC Cgil di Puglia, sindacato della comunicazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentazione libro "Il mare di lato" alla Vedetta sul Mediterraneo

BariToday è in caricamento