menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abiti dell'800, frittelle e Babbo Natale: il presepe vivente all'aperto nel parco di Lama Balice

L'iniziativa è organizzata per il terzo anno consecutivo dalle associazioni  Pro loco Santo Spirito e Terra dei Peucezi, con il patrocinio dell'ente parco. "Ci sono rappresentazioni dei secoli XVIII e XIX" spiegano gli organizzatori

Figurati in abiti dell'800 - realizzati dalla costumista Beatrice Pica - , intenti a cucinare e a svolgere le mansioni quotidiane, riportando i visitatori in uno speciale viaggio nel tempo alla riscoperta di una Natività 'diversa'. È il presepe vivente organizzato nel parco regionale di Lama Balice, ubicato tra Bari e Bitonto, organizzato per il terzo anno consecutivo dalle associazioni  Pro loco Santo Spirito e Terra dei Peucezi, con il patrocinio dell'ente parco.

Gli orari

Un punto di vista diverso rispetto a quello che siamo abituati per le rappresentazioni della Sacra famiglia: il 26 e 30 dicembre, dalle 17 alle 21, e il 6 gennaio - quando è previsto l’arrivo dei Re Magi, dalle 10 alle 14 - ad accogliere i più piccoli ci sarà anche uno speciale Babbo Natale. "L'idea di creare un presepe vivente con abiti tipicamente ottocenteschi - spiegano dall'organizzazione - nasce dalla volontà di rendere manifesta la regalità dell’evento più significativo della storia della Chiesa. Ci siamo ispirati al presepe napoletano, ma nella rappresentazione ci sono anche altri spaccati di vita presenti nelle sacre rappresentazioni care agli artisti, soprattutto dell’Italia meridionale, nei secoli XVIII e XIX". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento