Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Murat / Via Argiro

Fiori, piante e installazioni, per le strade del centro torna la 'Primavera mediterranea'

Dal 14 al 17 maggio la quarta edizione dell'iniziativa promossa dal Comune con l'associazione Promoverde: per quattro giorni via Argiro, via Roberto da Bari e piazza Umberto si trasformeranno in spazi verdi con aiuole fiorite e installazioni. Anche le vetrine dei negozi saranno allestite a tema

Piante, fiori e installazioni 'green' pronte ad invadere anche quest'anno le strade del murattiano. Dal 14 al 17 maggio torna l'appuntamento con 'Primavera mediterranea', l'iniziativa promossa dal Comune in collaborazione con l'associazione 'Promoverde'. Per quattro giorni, gli allestimenti dei vivaisti che partecipano alla manifestazione trasformeranno il volto di via Argiro, via Roberto da Bari (nell'isolato chiuso al traffico) e piazza Umberto, che si tramuteranno in giardini per accogliere eventi e appuntamenti per sensibilizzare i cittadini alla cura del verde e degli spazi pubblici. Nell'iniziativa saranno coinvolti anche i commercianti, che potranno allestire 'a tema' le vetrine dei loro negozi.

Il programma dell'evento, giunto alla sua quarta edizione, è stato presentato questa mattina dal sindaco di Bari Antonio Decaro, dal consigliere delegato al marketing attrattivo Vanni Marzulli, dalla presidente del I Municipio Micaela Paparella e dalla presidente dell’associazione Promoverde Nuccia Rossiello.

"Quella che presentiamo oggi - ha detto il sindaco Antonio Decaro - è una manifestazione che vuole mostrarvi quanto e come la nostra città può diventare bellissima con l’impegno di tutti e con la semplicità di elementi naturali come le piante e i fiori". "Primavera mediterranea - ha proseguito il primo cittadino - rappresenta quello che io vorrei fosse la nostra città, un luogo bello e vissuto dai cittadini: le strade si vestono di colori, fiori e bellissime attività che hanno come unico obiettivo quello di sensibilizzare la comunità alla cura dell’ambiente e del paesaggio. Vogliamo spiegare quanto sia importante la cura del luogo in cui viviamo, la nostra città. Una cura costante e che deve partire dai piccoli gesti quotidiani”.

"Fiori e frutti di stagione saranno protagonisti delle installazioni di via Argiro nei “giardini edibili” - ha spiegato Vanni Marzulli, che ha curato l'organizzazione dell'evento - l’educazione civica sarà protagonista della scacchiera allestita in piazza Umberto e un bella novità è prevista per il nuovo isolato pedonale di via Roberto da Bari".

"Il primo municipio - ha commenta Micaela Paparella - ha aderito con grande entusiasmo alla quarta edizione di Primavera Mediterranea, perché il verde in una città è fondamentale per tanti obiettivi: quello educativo, con l’importanza di far comprendere ai più piccoli il valore della tutela degli spazi pubblici attrezzati a verde – penso agli alberi, alle aiuole, ai fiori – quello ecologico, perché una città più verde è una città più salubre e infine quello legato al decoro urbano, visto che è del tutto chiaro che una città più verde è un luogo più bello da vedere e da vivere".

All’architetto Nuccia Rossiello, responsabile della Promoverde, il compito di presentare il programma: "Primavera mediterranea quest’anno significa strade in fiore ma anche tanti appuntamenti per divertirsi, conoscere e cimentarsi in prima persona nella cura della nostra città. Sono molto contenta di avere scelto di “occupare” via Roberto da Bari nel suo ultimo isolato con le istallazioni di Barivart. Vogliamo mostrare le potenzialità di una strada, attraverso un allestimento ecosostenibile. Ci siamo chiesti come potesse essere vissuta la città, offrendo maggiori zone pedonali e quale tipo di allestimento avremmo potuto realizzare con materiali di scarto o riciclati… Proprio con questi ultimi, i progettisti si sono cimentati nel riprodurre lo scenario di un boulevard, allestendo luoghi di passeggio o zone dedicate ad attività artistico-culturali. Con grande soddisfazione ospiteremo Richard Reynolds, il fondatore del movimento Guerrilla Gardening nell’evento Mediterranean Symposium di venerdì 15 maggio alla Camera di Commercio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiori, piante e installazioni, per le strade del centro torna la 'Primavera mediterranea'

BariToday è in caricamento