menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Profumi, colori e sapori: Murattiano 'verde' con Primavera Mediterranea

Fino a domenica la quarta edizione dell'evento promosso da Comune e di 'Promoverde'. Le strade del centro si trasformano in veri e propri giardini allestiti dai maestri vivaisti, tra eventi culturali e artistici

Ci sono gli le susine e i melograni, ma anche piantine di basilico, timo e origano, adagiate su aiuole fiorite, posizionate in piccoli ma graziosi ed estemporanei giardini. Tra colori e profumi torna a Bari la 'Primavera Mediterranea', quarta edizione dell'evento promosso dal Comune e dai vivaisti di 'Promoverde': fino a domenica via Argiro, via Roberto da Bari, via Putignani e piazza Umberto ospiteranno le creazioni allestite dagli esperti in collaborazione con equipe di giovani architetti.

Una bella occasione per dare un tocco verde al grigiore del cemento che soffoca il Murattiano, molto apprezzata dai passanti già durante le operazioni di allestimento della mattinata. Il tema scelto quest'anno è il 'Verde Edibile', ovvero piante da frutto, ortaggi e piante aromatiche. I piccoli giardini sono stati allestiti con materiale riciclato e di scarto come vasi, bancali e casse di legno, tutto a costo zero.  

"L'idea è quella di portare un po' di verde nel centro - spiega l'architetto Maria Antonietta Pedone, progettista di 'Barivart' - sensibilizzando gli abitanti della città attraverso la fruizione. Qui in via Roberto da Bari abbiamo conciliato l'allestimento con l'idea che lo spazio urbano possa avere anche contenuti culturali e artistici". Nel tratto di strada recentemente pedonalizzato come anche nelle altre due location scelte per 'Primavera Mediterranea', è previsto un ricco cartellone di appuntamenti: esibizioni di danza, letture, performance d'arte, show cooking, ma anche percorsi conoscitivi con al centro proprio il 'verde', la mobilità sostenibile e il rispetto dell'ambiente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento